Poesie dall’inizio – 17) Leto

Senza alcun volo da compiere, il senza di una prigionia accettata per la salvaguardia. Una sorveglianza sempre più necessaria, causata da “cautele e paure”, da azioni e scelte sistemiche, aggiungo, fuori controllo.

Gianluca


Poesie dall’inizio – 17) Leto

leto

Siamo ormai prigionieri.
Senza pareti senza serrature
ci stringono severi autoverdetti
cautele e paure.
Nulla ci renderà l’ardito volo
di cui perdemmo il senso
non faremo ritorno al cielo immenso
dal nostro sottosuolo.

(Gabriella Leto, L’ora insonne, Torino, 1997)